Open skies
Seguir a Norwegian

Nota stampa in risposta al comunicato stampa diffuso da ANPAC in data 14 marzo

Comunicado de prensa   •   mar 14, 2019 20:29 CET

Roma Fiumicino, 14 marzo 2019

In merito al comunicato diffuso oggi da ANPAC, Norwegian dichiara che lo spostamento dei suoi Boeing 737 da Roma, a partire da aprile, fa parte della riorganizzazione del network già annunciata due mesi fa. Inoltre, nonostante la chiusura della base a corto raggio, Norwegian mantiene attivi i voli da Roma Fiumicino per tutte le capitali scandinave.

Norwegian smentisce, inoltre, il totale disimpegno da Roma ipotizzato da ANPAC. La compagnia ha, infatti, basato presso lo scalo romano 1 Boeing 787 Dreamliner, a cui se ne aggiungeranno altri 2 a partire dal 31 marzo (per un totale di 3 aeromobili), in coincidenza con l’avvio della nuova rotta da Roma verso Boston. La compagnia smentisce anche che da ottobre verranno cancellati i voli a lungo raggio verso gli Stati Uniti: il volo Roma Fiumicino – New York, operato con aeromobile ed equipaggio basati a Roma, è infatti già in vendita fino a febbraio 2020, ben oltre la data non veritiera indicata da ANPAC.

"È spiacevole e poco professionale che ANPAC abbia deciso di ricorrere a queste tattiche, che spaventano sia i consumatori sia i colleghi che lavorano in Norwegian, il cui lavoro dipende anche dalla fiducia dei passeggeri. Norwegian conferma il suo totale impegno a Roma e in Italia, come testimoniato dall’aggiunta di un secondo e un terzo aeromobile basati a Roma per offrire più tratte verso gli Stati Uniti – ha dichiarato Alfons Claver, Head of Communications and Public Affairs, Spain and Italy di Norwegian -. Infine, ci stupisce che, nel comunicato ANPAC, Norwegian venga definita come « il vettore di Oslo del Gruppo IAG », quando è noto che siamo indipendenti e non legati a questo gruppo”.

# # #